Vai al contenuto

Marcello Pamio - 7 gennaio 2023
Questo articolo proposto dall'amico Maurizio Blondet è assai interessante e va letto tutto fino alla fine!
Una recente indagine di laboratorio eseguita un patologo americano rivela che per le iniezioni del diserbante, non c'è stato un minimo di controllo di qualità. Fin qui nulla di nuovo direi. Ne hanno analizzate 100!
Alcune fiale erano soluzione salina, mentre altre erano cariche di contaminanti vari, come il tristemente noto PoliEtilenGlicole (PEG) che può causare shock anafilattico e impedire una corretta risposta immunitaria! Mediante la spettrometria di massa ha rivelato la presenza di particelle metalliche: alluminio, silicio, … Leggi tutto...

Marcello Pamio - 2 gennaio 2022
In letteratura la morte cardiaca improvvisa tra gli sportivi sotto i 35 anni è un evento noto. La sua incidenza è maggiore negli atleti rispetto ai non atleti e la causa è cardiovascolare in oltre il 90%.
Il Comitato Olimpico Internazionale di Losanna ha studiato i documenti delle banche dati internazionali dal 1966 al 2004. Lo studio è stato pubblicato su PubMed.gov (https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/17143117/) ed evidenzia 1101 morti in 38 anni: dal 1966 al 2004, quindi con una media di 29 morti all'anno, con la più alta incidenza nel calcio e basket. Gli sportivi avevano … Leggi tutto...

Marcello Pamio - 31 dicembre 2022

Finché la televisione non minò
il potere dell'industria cinematografica,
gli ebrei guidarono il destino
della più forte macchina
propagandistica d'America!

Che gli ebrei, o per meglio dire gli ashkenaziti abbiano rivestito un ruolo centrale nella fondazione delle case di produzione cinematografiche è una cosa generalmente saputa. Che la stragrande maggioranza dei produttori sia stata, e sia, della stessa stirpe, fino a sfiorare nei ruoli direttivi quote del cento per cento, è invece molto meno noto. Che la colonizzazione delle nazioni e il tentativo di instaurare il Nuovo Ordine Mondiale, venga compiuto in primo luogo … Leggi tutto...

Marcello Pamio - 30 dicembre 2022

Il mondo intero da un po’ di tempo viene mantenuto in allarme e allerta da uno dei più colossali falsi della storia. No, non mi riferisco alla psicopandemenza, ma alla “crisi climatica”.
Hanno dovuto perfino cambiarne il nome in quanto dopo il 1999 le temperature si sono mantenute pressoché costanti, nonostante le emissioni aumentassero senza sosta, e dal “Riscaldamento globale”, detto anche “Global Warming”, sono passati al “Climate Change” o “Cambiamento climatico”.
Negli ultimi anni però l’opinione pubblica ha cominciato a riflettere sul fatto che i … Leggi tutto...

Marcello Pamio - 28 dicembre 2022
La potentissima industria cinematografica è rappresentata da pochi conglomerati tutti interconnessi tra loro, in quanto tutti controllati dai medesimi gruppi finanziari!
Sono le major: Paramount (Viacom), Time-Warner, MGM (Amazon), Twentieth Century-Fox (Disney), Universal (Comcast), Columbia (Sony) e Walt Disney.
Tutte le società sono state fondate da ashkenaziti e sono attualmente gestite dal medesimo gruppo!
Il motivo è semplice: controllare i sogni dei subumani, cioè della mandria, per i gli “Illusionisti” è basilare!

Paramount

La prima delle major è la Paramount fondata e diretta per vent’anni dall’ashkenazita Adolph Zukor di origine ungherese. Ecco in sintesi … Leggi tutto...

Marcello Pamio - 26 dicembre 2022
Re Carlo III ha sfrattato il Principe Andrea da Buckingham Palace per via degli scandali sui suoi legami con il miliardario pedofilo Jeffery Epstein.
Così ha scritto venerdì il tabloid britannico The Sun.
Al duca di York sarà impedito quindi di avere un ufficio nella residenza reale di Londra. Ricordiamo che il principe Andrea aveva annunciato che si sarebbe ritirato dalla vita pubblica nel 2019 a seguito delle accuse sul collegamento con Epstein. A gennaio però Buckingham Palace lo ha privato delle sue affiliazioni militari e del patrocinio reale, mentre combatteva le accuse di … Leggi tutto...

Marcello Pamio - 25 dicembre 2022
Ci hanno martoriato le gonadi con il Global Warming, il riscaldamento globale. Hanno creato dal nulla la piccola autistica per stringere ancor di più la morsa testicolare, ma come sempre la Verità è figlia del tempo, e infatti la Vita è sempre pronta a mostrarti la gelida presa per il culo!
Negli States la tempesta d'inverno con temperature record ha provocato almeno 27 morti. Neve e gelo hanno lasciato conseguenze drammatiche in un lungo elenco di stati: Oklahoma, Kentucky, Missouri, Tennessee, Wisconsin, Kansas, Nebraska, Ohio, New York, Colorado e Michigan.
L'apoteosi è toccata allo … Leggi tutto...

Marcello Pamio - 22 dicembre 2022
Il grande maestro Hayao Miyazaki, autore di vere opere d'arte animate disseminate nell'ultimo mezzo secolo, nonostante i suoi 81 anni suonati non si smentisce mai. E' ancora attentissimo e coerente!
Nel video che troverete nell'articolo, il presidente della società giapponese Dwango, Nobuo Kawakami mostra gongolante e con fierezza a Miyazaki le prodezze artistiche dell’intelligenza artificiale. Povero, lui non poteva immaginare la reazione del mostro sacro, il quale impassibile come sempre, la prima cosa che fa è rassicurare tutti i presenti che lui non userà MAI una simile aberrazione per i suoi film! Già, ma … Leggi tutto...

Marcello Pamio - 24 dicembre 2022
Hollywood sta celebrando il cannibalismo da un bel po' di tempo. L'apripista è stato Anthony Hopkins che ha vinto il suo primo Oscar come miglior attore per aver interpretato Hannibal Lecter nel film "Il silenzio degli innocenti". Eravamo nel 1991 e da allora la Finestra di Overton si è spalancata: film e programmi TV su persone che mangiano persone come non ci fosse un domani. L'apoteosi è stata raggiunta proprio quest'anno, dove l'abbondanza di film su cannibali è stata a dir poco scandalosa.
Qualche titolo? "Bones and All" di Luca Guadagnino; "Fresh" di Mimi … Leggi tutto...

Marcello Pamio - 24 dicembre 2022
Carlos Tavares, CEO di Stellantis, in un intervista al quotidiano igienico Corsera, ha dichiarato che “l’elettrificazione è una tecnologia scelta dai politici, non dall’industria” che rischia di avere pesanti ripercussioni sui consumatori. Avete letto con attenzione? Le ripercussioni le avranno la mandria, i subumani!
“Ci saranno conseguenze sociali e rischiamo di perdere la classe media, la quale non potrà più comprare auto”. Tavares non ha capito, o fa finta di non capire, che lo scopo politico è proprio quello di cancellare la classe media!!
L’imprenditore spiega come il passaggio all’elettrificazione non garantisce reali impatti … Leggi tutto...

Marcello Pamio - 23 dicembre 2022
Il CEO di Toyota, Akio Toyoda (solo uno con un cognome simile poteva dirigere il colosso giapponese) durante una visita in Thailandia ha dichiarato alla stampa che la "maggioranza silenziosa" nell'industria automobilistica non crede che i veicoli elettrici siano il futuro.
Avete letto attentamente cos'ha detto il capo della più grande casa automobilistica del mondo?
Toyoda è molto scettico che i veicoli elettrici possano sostituire i tradizionali veicoli con motore a combustione interna, e stando alle sue parole nel settore automobilistico sembrano pensarla tutti così. E allora di cosa stiamo parlando? Il problema è … Leggi tutto...

La cabala ashkenazita che gestisce conto terzi la mandria umana - col pretesto di una pandemia che non c'è - ha accelerato quella trasformazione epocale della società e dell’economia che aveva in programma da tempo. Il World Economic Forum che gestisce la transizione lo ha esplicitato perfettamente: “Non possiederai niente ma sarai più felice”. Non è forse il proclama implacabile del “comunismo reale”, il vecchio cavallo di battaglia del satanismo?

L’Agenda ha preso avvio senza scossoni e senza eccessive proteste, è sufficiente guardarsi intorno per rendersi conto. L'accettazione passiva della museruola, simbolo di chi è senza … Leggi tutto...

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. OK Ok